Counselor che funziona

Pubblicato il Pubblicato in Relazione tra counselor e Cliente

Empatia ed accettazione totale della storia personale 

Il counseling è un intervento basato sulla relazione fra il counselor e il Cliente. L’obbiettivo è la visione chiara della propria vita, degli scopi da raggiungere e delle zavorre da eliminare attraverso una ritrovata forza d’azione.

La relazione deve avere come presupposti, la fiducia e l’assenza totale di giudizio. Di qualsivoglia, anche inconscio, tentativo di fornire una soluzione secondo il modo di pensare del counselor.

Nella relazione vi sono tutti gli elementi utili, per poter immaginare soluzioni o anche non soluzioni a problemi ai quali verrà data la giusta rilevanza.

Le abilità personali del counselor, non potranno essere unicamente apprese attraverso lo studio, ma saranno il frutto di lunghe esperienze di vita, unite a percorsi formativi continui.

Di ciò si renderà rapidamente conto l’utente, il quale potrà comprendere se la formazione del counselor sia solo accademica o anche di tipo pratico esperenziale.

I benefici potranno essere molto evidenti qualora la relazione sia perfettamente calibrata e priva di squilibri nei ruoli.

La qualità del rapporto sarà l’elemento più importante, indipendentemente dalla durata degli interventi, che potranno essere anche molto brevi e mirati ad un singolo fattore di alienazione. Oppure più prolungati nel tempo.

 

 

Rispondi